L’orso di San Romedio

L’anno scorso sono stata al santuario di San Romedio. Era una passeggiata molto suggestiva e l’ho voluto ripetere un’altra volta. L’ho fatta e questa volta vi voglio parlare del santuario stesso.

Si trova nella Val di Non ed è dedicato all’omonimo santo. Sembra quasi un castello con torri, balconcini e delle foreste intorno.
Il santuario ha ben cinque chiese che sono state costruite tra l’anno 1000 e il 1900. Sono tutte situate al ridosso di una parete molto ripida. Sono state unite attraverso una scalinata con oltre 130 gradini. Continua a leggere L’orso di San Romedio

Arte ad Arco

Sono stata ad Arco tra gli anni a visitare degli amici. Noi siamo andati a vedere la galleria civica G. Segantini che ha un’esposizione di arte contemporanea.

Tra Natale e Capodanno sono andata a trovare degli amici che abitano ad Arco, un paese al nord del lago di Garda. Il paese è carino e ha un castello da visitare. Da lì c’è una vista panoramica veramente stupenda sulle montagne e il lago.

Continua a leggere Arte ad Arco

Tradizioni di Natale nel Trentino

Già da qualche anno mi sono resa conto che a Natale le tradizioni sono diversi da paese in paese.. e non solo, anche nelle regioni della stessa nazione. In Trentino ci sono tanti, alcuni uguali al resto d’Italia, altri invece diversi.

Già forse il periodo del Avvento si festeggia in modo più intenso. L’atmosfera si riempe di magia, dovunque si trovano i mercatini di Natale con vin speziato e tante candele accese. Mettiamo la corona d’Avvento fatta di abete bianco con le decorazioni natalizie e con 4 candele, per ogni Avvento una. Ogni domenica viene accesa una candela in più, secondo l’Avvento.

Simile al sud del paese nel Val Sarentino è usanza che gruppi di uomini bussano alle porte chiedendo delle offerte e come ringraziamento cantano. Sono simili agli zampognari in altre regioni e nel sud. Continua a leggere Tradizioni di Natale nel Trentino

Una visita a Mezzano

I borghi sono sempre uno spettacolo, dovunque si va. Mi affascinano, sono storia, sono suggestivi e comunque sono unici. Mezzano nella Val del Primiero è uno dei più belli d’Italia.

Io sono stata quest’estate a Mozzano in Toscana e ho pensato che non sono mai stata a Mezzano in Valle del Primiero. E quindi sono andata quest’autunno.
È uno dei borghi più suggestivi e belli dell’Italia. E scoprendolo devo dire che se lo merita veramente. Continua a leggere Una visita a Mezzano

Io, principessa di castel Valer

Qualche volta a me piace sognare e perchè non sognare di essere stata una principessa in una vita precedente? Questo ho fatto quando sono andata a visitare il Castel Valer in Val di Non.

È solo da questa primavera che il castel Valer è aperto al pubblico. Io ci sono stata, volevo vedere la differenza al Castel Thun, molto vicino. Continua a leggere Io, principessa di castel Valer

Visita ai Mòcheni

Sempre alla scoperta di luoghi nuovi e anche culture nuove o almeno diverse sono andata alla scoperta della valle dei Mocheni. Ma chi aveva mai sentito di loro?

Eh, però ci vivono già da un bel po’ nella mia vicinanza. Perchè la valle si trova proprio nella provincia di Trento e viene anche chiamata Valle del Fèrsina. E qui ci siamo perchè quella conosco… di nome intendo. Non ci sono stata prima di allora. Continua a leggere Visita ai Mòcheni

Estinti.. o forse no?

Sono stata al Museo delle Scienze, il MUSE, a Trento a veder una mostra particolare sugli animali estinti. E ci sono ben due mostre su questo tema.

Due perchè una si occupa delle estinzioni del passato che sono avvenute spontanee. Invece l’altra è quella che facciamo noi. L’uomo che trasforma l’ambiente in tal modo che animali non trovano più un habitat oppure vengono uccisi in massa da non ristabilirsi. Continua a leggere Estinti.. o forse no?

La vita della gente trentina su cinque piani

Qualche volta oakley outlet mi piace andare a imparare qualcosa. E cosi questa volta sono andata al museo per sapere di più sugli usi e costumi della gente trentina a San Michele all’Adige.

Sono stata con degli amici e loro volevano andare già da un bel po’ a visitare il museo degli usi e costumi della gente trentina a San Michele dell’Adige. E cosi sono andata 10/14O con loro perchè anche a me piace imparare qualcosa di nuovo sulla mia cultura. Continua a leggere La vita della gente trentina su cinque piani

Il vecchio borgo di Rango e le palafitte

Questa primavera ho visitato uno dei borghi più belli d’Italia: il borgo di Rango.
Rango-Panorama
In dialetto trentino si chiama Ranch e si trova nel comune di Bleggio Superiore. La sua caratteristica è Apotek l’architettura. Le case sono costruite l’una accanto all’altra, collegate tramite portici, cortili interni e androni. Sembra più un paese fortificato – che forse era una volta proprio pensato come tale.
Anticamente si trovava sulla via imperiale tra il lago di Garda e la Val di Sole. Sembra che solo nel tardo 19esimo secolo ha subito dei danni distruttivi grazie ad alcuni incendi. Il paese oggi è anche famoso per i suoi mercatini di natale che si replica oakleys svolgono tra cheap oakleys sunglasses i portici, cortili e vicoli del paese.<br Cheap Football Jerseys />
Rango è più tipico non si può per l’architettura rurale del wholesale jerseys Trentino. Case in ray ban outlet pietra con balconi e portici in legno. I tetti sono abbastanza bassi e quindi devono essere anche abbastanza forti per reggere la neve invernale. Perchè nevica durante l’inverno! cheap oakleys Fiori messi per decorazione sui balconi che mi ricordano una vacaza in Baviera di Germania.
Un cielo azzuro quando io visito il luogo, che però tra i vicoli e portici quasi sparisce. D’estate sarà fake ray bans bello fresco tra le case, d’inverno ben protetto dai venti gelidi. Qui ci sta un silenzio, una quiete che quasi nella nostra vita quotidiana non si trova proprio più. Continua a leggere Il vecchio borgo di Rango e le palafitte

Da Sanzeno a San Romedio

Era da tempo che volevo andare Wholesale NFL Jerseys al Santuario di San Romedio. Si trova vicino il Lago di Santa Giustina a Sanzeno. Da Trento si va verso Bolzano, cheap ray bans poi verso Mezzocorona si va verso il lago e poi Sanzeno sulla SS 43.

Per inziare la mia escursione sono andata appunto a Sanzeno dove ho parcheggiato al nord a del villagio presso il museo retico. Ho dato un’occhiata anche a questo. Ospita una Cheap Football Jerseys collezione di artifatti ritrovati proprio in questa zona dell’epoca Cheap NFL Jerseys paleolitica, neolitica, età del rame e bronzo e in particolare del popolo dei Reti. Essi vissero proprio qui con la loro cultura prima che vennero i romani. Forse erano di origine estrusca ma forse anche celtica. Continua a leggere Da Sanzeno a San Romedio