Il sorgere del sole in montagna

Ho fatto una Cheap Jerseys delle cose più belle della mia vita: ho visto il sorgere del sole in montagna.

A febbraio sono andata insieme alle amiche ray bans sale a fare una cosa stupenda che non mi era mai venuta in mente prima: andare in montagna di prima mattina e fare colazione con il sorgere del sole.

Una delle mie amiche ray ban outlet aveva il suo compleanno a gennaio e abbiamo pensato che cosa le vogliamo regalare. Oggi giorni non è più facile di trovare un regalo che veramente ha un Wholesale China Jerseys valore, non dico in moneta ma in senso. E cosi una di noi ha avuto l’idea di regalare un’emozione. Ma quale? Ecco, un’altra aveva sentito che c’era la possibilità di fare colazione in un rifugio la mattina presto per vedere il sole salire sopra le cime delle montagne. Ed ecco cosa abbiamo regalato. Continua a leggere Il sorgere del sole in montagna

Alla scoperta della Val di Fumo

Ultimamente sono stata alla scoperta di una delle valli più lunghe del Trentino: la Val di Fumo.

Con i fake ray bans suoi quasi 30 chilometri la valle si trova nel Parco Naturale del Adamello Brenta ed è un’estensione della Valle di Daone. Qui vicino ai ghiacciai della Lobba nasce anche il fiume Chiese. In tarda Grid primavera replica oakleys i cespugli di rododendro sono una meraviglia. Io li ho ammirati anni fa e cheap nfl jerseys sono rimasta colpita. Continua a leggere Alla scoperta della Val di Fumo

Escursione a San Lorenzo in Banale

Una passeggiata invernale, ancora senza la neve ma senz’altro una indimenticabile. Ho fatto un’escursione cheap jerseys from china a San Lorenzo in Banale e la Val d’Ambiez.

Qualche giorno fa sono stata a San Lorenzo in cheap oakleys Banale. Sarebbe essere uno dei borghi più belli d’Italia. E cheap ray bans devo dire mi è piaciuto veramente tanto. E’ piccolino con poco più di mille abitanti. Dalla storia si viene a conoscere che già nei tempi romani questo luogo era abitato. Oltre & mille anni dopo venne costruita il castello Mani, una rocca vescovile, e che garantì il potere del vescovo di Trento fino al 18esimo secolo inoltrato. Più tardi fece parte del Tirolo e ancora più tardi dell’Italia. Per via di numerosi incendi del posto <a href="http://www.wholesale-cheap-nfl-jerseys.com/" onclick="_gaq.push(['_trackEvent', 'outbound-article', 'http://www.wholesale-cheap-nfl-jerseys.com/', Fake Oakleys ‘Wholesale Jerseys’]);” target=”_blank”>Wholesale Jerseys l’originale della cittadina si è sempre alterata. Continua a leggere Escursione a San Lorenzo in Banale

Alle sorgenti della Sarca nella Val di Genova

Ho visitato un mio amico ad Arco vicino Moveabletype a Riva del Garda e siamo andati un pomeriggio a fare un’escursione a una delle sorgenti del Sarca, <a href="http://www.cheapjordan13.com/" onclick="_gaq.push(['_trackEvent', oakley sunglasses ‘outbound-article’, ‘http://www.cheapjordan13.com/’, ‘jordan sale’]);” target=”_blank”>jordan sale l’emissario del lago di Garda.

Non lontano da Arco ci sta il Parco Naturale provinciale dell’Adamello-Brenta dove si cheap ray bans trova la Val di Genova, una valle laterale della Val Rendena. Questa valle, cosi mi dice il mio amico Walter, viene chiamata anche la valle delle cascate. Questo spiegherebbe anche il nome che forse viene dalla parola Zenua che indica un posto con molta acqua. cheap oakleys sunglasses Le cascate di Nardis sono le più hockey jerseys famose e veramente spettacolari. Le avevo viste già anni fa e sono a ogni stagione una meraviglia! Continua a leggere Alle sorgenti della Sarca nella Val di Genova

Un autunno colorato al Lago di Cei

Vivere l’autunno è speciale in particolare in montagna dove gli alberi colorati si specchiano nelle limpide acque dei laghi. Nel mio caso ho vissuto momenti di stupore al lago di Cei.

Esso fa parte insieme al laghetto Lagabis all’area protetta di Pra dell’Albi–Cei. I faggi secolari e insieme agli abeti si colorano in autunno di mille colori e si specchiano nelle chiare acque dell lago. In estate si può vedere sul laghetto le ninfee che colorano l’acqua insieme all’iris acquatico. Anatre Wanted selvatiche trovano qui un paradiso incontaminato. E escursionisti amano questo luogo proprio per la natura stupenda.
<a href="https://commons.wikimedia.org/wiki/File%3ALago_di_Cei_(autunno).JPG" onclick="_gaq.push(['_trackEvent', 'outbound-article', 'https://commons.wikimedia.org/wiki/File%3ALago_di_Cei_(autunno).JPG', '']);" title="von Godromil (Eigenes Werk) [Public domain], via Wikimedia oakley outlet Commons”>Lago di Cei (autunno) Continua a leggere Un autunno colorato al Lago di Cei

Trekking tra i colori della Val di Rabbi in autunno

La Val di Rabbi è una valle immerso nel verde, attraversato dal fiume Rabbies e passando dal nord al sud come valle laterale della Val di Sole. E proprio qui sono andata quest’autunno per trascorrere una giornata splendida sotto il sole.

La Val di Rabbia fa parte del Parco Nazionale dello Stelvio, non da meravigliarsi vedendo il paesaggio cosi naturale. Non ha storia antica che non sono mai stati trovati insediamenti prima del X secolo. Ancora oggi ci cheap football jerseys sono pochi rabbiesi ma il turismo è florente. A Bagni génériques di Rabbi cheap oakleys ci sono anche delle cheap nfl jerseys acque terapeutiche. La natura però mi custom jerseys affascina di più.
Noi abbiamo fatto House una passeggiata lungo la strada che affianca il torrente Rabbies, da San Bernardo fino a Rabbi Fonti. Per chi cerca qualcosa più impegnativo, ci hanno raccontato, si deve scegliere un itinerario verso le malghe in quota. Sarebbe un’idea per la prossima volta. Continua a leggere Trekking tra i colori della Val di Rabbi in autunno

Un’escursione alla Croda Rossa

Recentemente ho fatto un’escursione SA3D molto bella, non troppo cheap oakleys impegnativa alla Croda Rossa. Ed il Passo Stalle è già un punto di cheap jerseys partenza cosi panoramica e bella che quasi è un peccato di lasciarlo. Ma il mio obiettivo era la Croda Rossa.
Croda rossa dalle tre cime di lavaredo (DC) - panoramio
Trekking a Rasun Anteselva, ray ban outlet quello che volevo fare da parecchio tempo. E questa volta sono riuscita. Davanti a me almeno 4 ore di cammino, poco più di 10 chilometri oakley outlet e un dislivello interesting. non grande di solo 700 metri. Però iniziando già a oltre 2.000 ray bans ale metri di altitudine.
Punto di partenza è il Passo Stalle. Qui lascio anche la macchina sul parcheggio. Godo il panorama sotto un cielo impeccabilmente azzurro prima di avviarmi verso la mia meta. Cammino lungo il segnavia hockey jerseys no. 7 che va in salita e verso sud. Seguo il pendio e attraverso la valle Agsttal. Anche qui sempre ancora salita ma non è difficile. Quando arrivo ad un bivio decido di andare a destra, sempre proseguendo sul sentiero no. 7 attraverso prati e terreno abbastanza roccioso. Quasi alla fine per la mia meta ci sta ancora una salita più ripida ma facile da prendere. Quando arrivo alla croce sto a 2.818 metri sopra il livello mare. E ho un panorama davanti a me che mi prende quasi il fiato. Stupendo!

Per tornare Cheap nfl jerseys prendo lo stesso sentiero della salita finchè arrivo alla macchina. Ho fatto un giro stupendo, meraviglioso che non è stato per niente faticoso nonostante la continua salita e Wholesale NFL Jerseys poi discesa. In una giornata pieno di sole da rifare!

Foto di corinasdavide, CC BY 3.0, <a href="https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=49512909" onclick="_gaq.push(['_trackEvent', 'outbound-article', 'https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=49512909', 'https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=49512909']);" <a Cheap Oakleys href=”http://www.cheapraybansunglass.com/” onclick=”_gaq.push([‘_trackEvent’, ‘outbound-article’, ‘http://www.cheapraybansunglass.com/’, ‘ray bans sale’]);” target=”_blank”>ray bans sale >https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=49512909

Lungo l’alta via di Cisles

E’ da un bel pò che Cheap NFL Jerseys volevo fare un’escursione all’alta via di Cisles. Avendo amici in cheap jerseys un splendido hotel a Selva di Gardena ho preso l’opportunità di fare proprio questo. Sono andata insieme ai miei amici.
<a href="https://commons.wikimedia.org/wiki/File%3AOdles_y_Stevia_da_Col_Raiser.jpg" onclick="_gaq.push(['_trackEvent', 'outbound-article', 'https://commons.wikimedia.org/wiki/File%3AOdles_y_Stevia_da_Col_Raiser.jpg', '']);" title="von This Photo was taken by Wolfgang Moroder. Feel free to use my photos, but please mention me as the author and send me a message. Dieses Bild ist nicht gemeinfrei, es steht unter der Lizenz „Namensnennung – Weitergabe unter gleichen Bedingungen 3.0 Deutschland“! Dies bedeutet, dass es 34 u. a. Urheberrechtsschutz genießt. Es darf nur nach den hier genannten Regeln (oder mit ausdrücklicher Genehmigung des Urhebers) genutzt werden. Dies schließt insbesondere eine Verwendung in sozialen Netzwerken aus, deren Nutzungsbedingungen der hier aufgeführten Lizenz nicht entsprechen. Bitte lade an dieser Stelle keine auch nur minimal cheap oakleys veränderte Fassung ohne Rücksprache mit dem garden Urheber hoch. Der Urheber möchte Korrekturen nur an der ihm vorliegenden unkomprimierten Quelle vornehmen. So ist gewährleistet, dass die Änderungen erhalten bleiben und dass keine unnötigen Kompressionsartefakte entstehen. Wenn du meinst, dass Änderungen erforderlich sein sollten, informiere bitte den Urheber oder lade eine Bearbeitung als neues Bild unter neuem Namen und unter Verwendung der Vorlage Derivat bzw. der Vorlage Extrakt hoch. (Eigenes fake ray ban sunglasses Werk) [CC BY-SA 3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0) oder GFDL (http://www.gnu.org/copyleft/fdl.html)], via Wikimedia Commons”>Odles y Stevia da Col Raiser

Siamo partiti da Santa Cristina in Val Gardena prendendo la cabinovia per salire a cheap oakleys Col Raiser a oltre 2.000 metri di altitudine. Da qui abbiamo preso il sentiero con le indicazioni verso la Panascharte. Arrivando qui abbiamo preso il sentiero numero 1 che ci doveva portare alla trattoria Troierhütte. Abbiamo passato anche un laghetto di nome Lech da Iman – un nome strano per me che Iman pare un nome feminile dell’Africa. Lech significa solo lago in ladino. Continua a leggere Lungo l’alta via di Cisles

Il lago di Fedaia e il Viel del Pan

Un’escursione al fresco, dove trovo non solo acqua ma anche la natura più splendida. Ai piedi della Marmolada passo un pomeriggio sul Viel del Pan di Canazei esplorando uno dei più bei sentieri delle Dolomiti.
<a href="https://commons.wikimedia.org/wiki/File%3ALago_di_Fedaia_from_Viel_dal_pan.jpg" onclick="_gaq.push(['_trackEvent', 'outbound-article', 'https://commons.wikimedia.org/wiki/File%3ALago_di_Fedaia_from_Viel_dal_pan.jpg', '']);" title="von Gianmarco L95 (made self image) [GFDL (http://www.gnu.org/copyleft/fdl.html) oder CC BY-SA 4.0-3.0-2.5-2.0-1.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0-3.0-2.5-2.0-1.0)], via Wikimedia Commons”>Lago di Fedaia from Viel dal pan
La mia escursione ho iniziato a Canazei dove lascio Fake Oakleys la macchina e prendo la cabinovia Belvedere per arrivare a Pecol. cheap jordans Invece di prendere la cheap ray bans ale oakleys sunglasses seguente funivia per il Col de Ross proseguo a piedi. Veder le marmotte su questo altopiano che mi osservano ma non si allarmano troppo. Sentono sicuramente il mio cuore buono *lol *
La salita va parallelo alla pista downhill bike. Guardando penso che sarebbe quasi quasi un giorno opportuno di fare una gita in bici.. downhill chiaramente! Ma per adesso mi godo il panorama sul gruppo della wholesale china jerseys Sella e del Sassolungo. La salita è abbastanza ripida e penso che menomale non fa troppo caldo qui in alto. Continua a leggere Il lago di Fedaia e il Viel del Pan